EGITTO, QUANDO ANDARE A VISITARE IL PAESE

L’Egitto, uno dei paesi più ricchi di reperti archeologi del mondo

Egitto, quando andare
La Sfinge, Egitto

State cercando informazioni inerenti al clima dell’Egitto per sapere quando è il periodo migliore per visitarlo?Allora siete capitati nel blog giusto. Tra poco vi daremo queste informazioni, no prima di avervi descritto a grandi linee il paese che andrete a visitare. L’Egitto con i suoi 1.000.000 Kmq è uno dei paesi africani più visitati sia per il bellissimo mare, ricco di pesci e splendide barriere coralline, sia per la presenza del Nilo, fiume principale che scorre per ben 6.650 Km prima di sfociare nel Mar Mediterraneo, sul quale è possibile effettuare una indimenticabile crociera toccando i luoghi più spettacolari di questo Paese.

L’Egitto è un immenso altopiano desertico che il Nilo spartisce, in modo disuguale: il vasto Deserto Occidentale e il Deserto Orientale. Il primo è meglio conosciuto come il Sahara, che copre circa i due terzi della superficie del Paese, non è totalmente privo di vita poiché in alcune zone si trovano spettacolari oasi coltivabili (come per esempio Siwa). Il Deserto Orientale invece è stretto tra la valle del Nilo e la costa del Mar Rosso e, a differenza di quello Occidentale, questo deserto è quasi totalmente disabitato, caratterizzato da un territorio prettamente roccioso privo di dune sabbiose.

EGITTO, QUANDO ANDARE: IL PERIODO MIGLIORE


Coloro che volessero visitare quindi questi luoghi devono alzarsi all’ alba, effettuando le varie escursioni  quando le temperature sono accettabili. Quando andare in EgittoIl periodo migliore quindi per visitare il sud dell’Egitto è in inverno, quando il clima è temperato, ma in questo periodo dell’anno la visita al Cairo potrebbe essere più problematica a causa del freddo, mentre ad Alessandria piove molto spesso. Si consiglia di non visitare l’Egitto durante il Ramadan, poiché in questo periodo tutti i musulmani praticano il digiuno e quindi molti bar e ristornati restano chiusi fino a sera (la data del Ramadan cambia ogni anno perché l’Islam segue un calendario lunare).

Egitto, quando andare
Mar Rosso, Egitto

Tutti coloro che si recano in questo paese, in modo particolare le donnenon devono scordarsi di mettere in valigia capi di abbigliamento che coprono le gambe e magliette piuttosto accollate: questo non tanto per evitare scottature ma per assicurarsi il senso del pudore in un paese prettamente islamico.

Chi invece intendesse recarsi solamente nelle località balneari del Mar Rosso o sulle spiagge del Sinai potrà tranquillamente indossare il bikini, pantaloncini corti e canottiere ma resta comunque l’obbligo di indossare un velo, un foulard o uno scialle per chi volesse visitare l’interno delle moschee.

Per quanto riguarda la salute, tutti sanno che in Egitto è molto facile imbattersi in un problema molto comune ovvero la gastroenterite dovuta  all’assunzione di acqua non in bottiglia o al forte sbalzo termico tra l’esterno e l’aria condizionata degli interni di musei, aeroporti, o semplicemente di luoghi al chiuso (la motonave della crociera sul Nilo è uno di questi).

Qui trovate il link per visionare la galleria fotografica dell’Egitto.

LA GUIDA DELL’EGITTO DELLA LONELY PLANET

Guida dell'Egitto della Lonely Planet

In tempi moderni, dove il telefonino, tablet e pc la fanno da padrone, dover acquistare una guida turistica cartacea da portarsi sempre ovunque sembra davvero anacronistico, ma noi di arrivi-partenze.it ve la consigliamo con tutto il cuore. Infatti sia in questo che negli altri viaggi effettuati precedentemente ci siamo accorti che in mancanza di internet il viaggiatore è tagliato fuori sia nel caso avesse bisogno di una mappa, che per gli orari degli spostamenti con i mezzi. E’ indispensabile quindi avere un piano B, che ci risolva facilmente il problema, se mai ci fosse. Un altro aspetto importante è quello di potersi rilassare con una guida di carta in mano e approfondire, nel momento che più ci aggrada, ciò che stiamo visitando, senza le possibili divagazioni che invece si posso fare con un telefonino in mano. Egitto, quando andare? Cosa vedere? Non c’è dubbio, la guida cartacea vi permette di immaginare, sognare questo fantastico paese senza svelare troppo sulla meta sognata. Insomma Lonely Planet for ever!!

I CONSIGLI DI FABIO ED ELENAFabio ed Elena

L’Egitto è una buona  meta turistica poiché questo paese può essere visitato tutto l’anno anche se durante il periodo estivo le temperature sono molto elevate, soprattutto nella parte sud (dove si concentrano la maggior parte dei siti archeologici di notevole importanza come per esempio LuxorEdfuCom Ombo, Assuan ma soprattutto Abu Simbel).

Dell’Egitto ti possono interessare anche i seguenti articoli:

Vai alla pagina seguente 2 di 12>>>Come organizzare il tour
Vai alla pagina 3 di 12>>>Luxor e Karnak
Vai alla pagina 4 di 12>>>La Valle dei Re e delle Regine
Vai alla pagina 5 di 12>>>I Colossi di Mennone, il Tempio di Hatshepsut, Esna ed Edfu
Vai alla pagina 6 di 12>>>Kom Ombo e Phile
Vai alla pagina 7 di 12>>>Abu Simbel
Vai alla pagina 8 di 12>>>Il Museo Egizio e El Khali
Vai alla pagina 9 di 12>>>L’Oasi di Siwa
Vai alla pagina 10 di 12>>>Le Piramidi di Giza
Vai alla pagina 11 di 12>>>La Sfinge, Saqqara e la Cittadella
Vai alla pagina 12 di 12>>>Video del Mar Rosso
Vai alla pagina >>>Galleria fotografica dell’Egitto
Condividilo sui tuoi social!
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *