STRESA: LE ISOLE BORROMEE E NON SOLO

Scopriamo questa rinomata località piemontese sul Lago Maggiore

Lungolago di Stresa, Piemonte
Lungolago di Stresa, Piemonte

Uno dei luoghi più apprezzati sul Lago Maggiore, sia da turisti italiani che da quelli stranieri, è senza ombra di dubbio Stresa. Infatti questa località, per via del fatto che si trova sulla sponda del lago più vicina alle Isole Borromee, è sempre stata elegante, curata, oltre ad ospitare numerosi edifici storici rilevanti..


Passeggiando infatti sul lungolago della cittadina piemontese potrete vedere i grandi hotel di lusso presenti uno in fila all’altro, con giardini molto colorati e curati, primo tra tutti il Grand Hotel Des Iles Borromées situato proprio di fronte le tre incantevoli Isole Borromee, che possono essere visitate con un breve tragitto su un imbarcazione.

Proseguendo nella lettura di questo articolo vi faremo scoprire cosa vedere nei dintorni di Stresa.

Qui trovate il link per visionare la galleria fotografica di Stresa e le Isole Borromee.

DOVE SI TROVA STRESA? ECCO LA MAPPA

Tanto per cominciare bisogna orientarsi e capire bene dove si trova
Stresa in Piemonte, quali sono le città più vicine, in primis Arona e successivamente la rinomata Verbania e la conformazione geografica locale. La mappa di Google Maps vi darà una mano per orientarvi, grazie anche alla visione dal satellite.

COME ARRIVARE A STRESA

Pontile delle imbarcazioni pubbliche a Stresa, Piemonte
Pontile delle imbarcazioni pubbliche a Stresa, Piemonte

Il modo più semplice e diretto per arrivare a Stresa è sicuramente l’automobile. Infatti, grazie al collegamento autostradale della A26 Genova-Gravellona Toce potete prendere l’uscita Stresa che in pochi minuti vi porterà verso il centro cittadino. Trovare parcheggio non è un’impresa facile, ma con un po’ di pazienza si riesce. Se volete potete, in alternativa, utilizzare il treno: da Milano ci si impiega circa 1 ora/1 ora e mezza e il costo è circa 10 euro.

COSA VEDERE A STRESA: LA CITTADINA

Lungolago di Stresa, Piemonte
Lungolago di Stresa, Piemonte

Passeggiare per il lungolago di Stresa è molto piacevole e rilassante. Il verde, curato con fiori e piante, e le tante panchine fronte lago vi permetteranno di rilassarvi e ammirare uno stupendo paesaggio durante la vostra gita. Alle spalle di Stresa è presente invece il monte Mottarone, metà particolarmente apprezzata durante la stagione invernale per chi pratica lo sci ed è davvero a portata di mano per chi abita nella Pianura Padana.

Grand Hotel Des Iles Borromées a Stresa, Piemonte
Grand Hotel Des Iles Borromées a Stresa, Piemonte

Stresa è diventata celebre prima con l’arrivo di Napoleone e successivamente come località di villeggiatura nel momento in cui fu costruita la Strada del Sempione che ben collega Milano a Parigi. Le famiglie aristocratiche di mezza Europa prediligevano raggiungere questi luoghi di vacanza e per questo furono costruiti numerosi e splendidi hotel, fore tra i più eleganti della nostra penisola, come il Grand Hotel Des Iles Borromées. Stresa ai giorni nostri è una località affascinante, con un centro suggestivo, adatta per una breve gita fuori porta durante il fine settimana oppure una delle tante mete che potrete prendere in considerazione per il vostro tour sul Lago Maggiore.

COSA VEDERE A STRESA: LE ISOLE BORROMEE

Vista panoramica dell'Isola Bella, Piemonte
Vista panoramica dell’Isola Bella, Piemonte

La maggior parte dei turisti, quando arrivano a Stresa, organizzano sicuramente un tour delle Isole Borromee. Le isole nel complesso sono tre e nello specifico l’Isola Bella, l’Isola dei Pescatori e l’Isola Madre. Per raggiungere le Isole Borromee potete optare per le imbarcazioni pubbliche o quelle private. La partenza delle imbarcazioni pubbliche è da Piazzale Lido –  google maps – e il costo, per andata e ritorno, e il seguente:

  • Isola Bella € 6,00
  • Isola Pescatori € 8,00
  • Isola Madre € 11,00
  • Isola Bella e Pescatori € 10,00
  • Isola Bella, Madre e Pescatori € 13,00

E’ bene sapere che ci sono anche delle corse dirette anche da Baveno e Pallanza. Noi vi consigliamo di dedicare una giornata alla visita delle tre Isole Borromee, partendo dall’Isola Bella, per poi passare all’Isola dei Pescatori, dove potrete anche pranzare e per finire all’Isola Madre.

Giardino dell’Isola Bella, Piemonte

La più spettacolare è senza dubbio l’Isola Bella, che dista circa 400 metri dalla riva di Stresa e dove è presente la Villa Borromeo con i suoi curatissimi giardini all’italiana. Altresì all’interno della villa si trovano ben 2000 specie di varietà tra piante e fiori, oltre a numerose statue nonchè suggestive fontane. La visita della Villa Borromeo necessita di un paio d’ore, calcolando anche il fatto di godersi il bellissimo giardino in stile barocco con vista panoramica del Lago Maggiore.

Vista dell'Isola dei Pescatori dalla Villa-Borromeo sull'Isola Bella, Piemonte
Vista dell’Isola dei Pescatori dalla Villa-Borromeo sull’Isola Bella, Piemonte

All’ingresso della Villa troverete la Sala delle Armi e subito dopo lo Scalone che porta al Piano nobile della residenza. Diverse le Sale presenti all’interno della Villa, come la Sala delle Medaglie e quella di Napoleone, dove vi dormì Bonaparte nel 1797. Al piano sottostante si trovano invece le Grotte, costruite a mosaico con pietre.

Molo dell'Isola dei Pescatori, Piemonte
Molo dell’Isola dei Pescatori, Piemonte

Proseguendo il giro con l’imbarcazione si arriva all’Isola dei Pescatori, la più piccola delle tre e denominata così per via del lavoro dei suoi abitanti. L’isola dei Pescatori è molto caratteristica, con le sue strette viuzze e i diversi locali adibiti alla ristorazione, diverse attività commerciali e vendita di souvenir. Vi consigliamo di fermarvi a pranzare e/o a cenare, e l’atmosfera che si respira è davvero unica.

Ristorante sull'sola dei Pescatori, Piemonte
Ristorante sull’sola dei Pescatori, Piemonte

L’ultima tappa ci porta sull’Isola Madre, famosa per il suo patrimonio botanico. Molto belli i giardini all’Italiana e all’Inglese, posti su 5 terrazzamenti, oltre alle stanze del Palazzo Borromeo, come la Sala delle Bambole e la Sala delle Stagioni. Inoltre troverete in libertà nei giardini anche pavoni, fagiani dorati e pappagalli.

COSA VEDERE A STRESA: VILLA PALLAVICINO

Ingresso di Villa Pallavicino a Stresa, Piemonte
Ingresso di Villa Pallavicino a Stresa, Piemonte

Villa Pallavicino –  google maps – rappresenta uno dei luoghi d’interesse nel comune di Stresa. Costruita nel 19° secolo Villa Pallavicino è un’edificio immerso in un curatissimo giardino all’inglese e, annesso, anche un parco zoologico con diversi animali, circa 50 specie, per la gioia di grandi e piccini.

Ingresso di Villa Pallavicino a Stresa, Piemonte
Ingresso di Villa Pallavicino a Stresa, Piemonte

E’ presente anche una grande serra dove trovano posto piante esotiche, mentre nelle innumerevoli aiuole presenti nel giardino spiccano rododendri, azalee e stupendi roseti in fiore. Consigliamo la visita del parco come un’ottima occasione per sfuggire, nel periodo estivo, alla morsa del caldo, visto che i grandi alberi generano molta ombra che permette di camminare al riparo dal sole.

Capretta presso la Villa Pallavicino a Stresa, Piemonte
Capretta presso la Villa Pallavicino a Stresa, Piemonte

Il costo dell’ingresso è di 9,50 € per gli adulti, 6,50 per i ragazzi, e invece gratuito per i più piccini fino a 6 anni. Tante altre informazioni le trovate sul sito internet di Villa Pallavicino.

COSA VEDERE A STRESA: VILLA TARANTO

Villa Taranto a Pallanza, Piemonte
Villa Taranto a Pallanza, Piemonte

Poco distante da Stresa, 20 minuti d’auto, e precisamente in località Pallanza, si trovano i bellissimi Giardini di Villa Taranto  –  google maps – . Famosi per ospitare migliaia di specie di piante importate da tutte il mondo, i Giardini di Villa Taranto vi faranno passare un paio d’ore immersi in una splendida natura, tra fiori colorati e piante d’ogni tipo.

Giardini di Villa Taranto a Pallanza, Piemonte
Giardini di Villa Taranto a Pallanza, Piemonte

Sul sito dei Giardini di Villa Taranto potete trovare tutte le informazioni su orari e costi d’ingresso. Di questo stupendo luogo adagiato sulle rive del Lago Maggiore ve ne avevamo già parlato in un altro nostro articolo: lo potete trovare cliccando su questo link di Villa Taranto.

I CONSIGLI DI FABIO ED ELENA
Fabio&Elena

Per chi volesse avere una panoramica mozzafiato del Lago Maggiore consigliamo di salire al Mottarone, 1491 metri, con la Funivia –  google maps -. Una volta raggiunta la cima, in venti minuti, potete scegliere se scendere sempre con la funivia o se utilizzare l’Alpyland, il bob su rotaia.

Ti possono interessare anche i seguenti articoli:

Vai alla pagina >>>Galleria fotografica di Stresa e Isole Borremee

Vai alla pagina >>>Villa Taranto

Vai alla pagina >>>Galleria fotografica di Stresa d Isole Borromee

Condividilo sui tuoi social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *