MINIATUR WUNDERLAND: COME ORGANIZZARE LA SUA VISITA

Andiamo alla scoperta del plastico più grande del mondo ad Amburgo, in Germania

Ponte di Rialzo di Venezia, Miniatur Wunderland di Amburgo-Germania
Ponte di Rialzo di Venezia, Miniatur Wunderland di Amburgo-Germania

Quello che vi proponiamo oggi, in questo nostro post, è un viaggio in tutti i sensi, sia a livello fisico che mentale, semplice da mettere effettuare.

Infatti abbiamo deciso, merito un regalo che abbiamo voluto fare a nostro figlio, di recarci in uno di quei luoghi che fa tornare piccoli anche le persone adulte, che permette di lasciare vagare la propria fantasia e rimanere entusiasti da tanta creatività. Stiamo parlando della nostra visita al Miniatur Wunderland di Amburgo, in Germania, e più precisamente nel nord della nazione tedesca, affacciata sul Mare del Nord. In questo articolo vi daremo tutte le informazioni necessarie per andare a a vedere questo plastico, visitato da oltre 17 milioni di persone, oltre ai nostri consigli per quanto riguarda la sua organizzazione. Qui trovate il link per visionare la galleria fotografica del Miniatur Wunderland di Amburgo.

DOVE SI TROVA IL MINIATUR WUNDERLAND? ECCO LA MAPPA

Centra mappa
Traffico
In bicicletta
Trasporti

Tanto per cominciare bisogna capire bene dove si trova il Miniatur Wunderland ad Amburgo, quali sono le città più vicine, in primis Berlino, Brema e Hannover e la conformazione geografica locale. La mappa di Google Maps vi darà una mano per orientarvi, grazie anche alla visione dal satellite.

COME ARRIVARE AL MINIATUR WUNDERLAND

Edifici su un canale ad Amburgo, Germania
Edifici su un canale ad Amburgo, Germania

Ad Amburgo, per andare a visitare il Miniatur Wunderland  google maps , ci si può arrivare in diversi modi, ovvero con il treno, in auto o in aereo. Con il treno avrete modo di godervi il paesaggio tedesco nelle sue sfaccettature e non avere lo stress che può portare la guida. Inoltre, una volta raggiunta la città, potrete raggiungere l’edificio del plastico attraverso una capillare rete di mezzi pubblici. Per sapere nel particolare prezzi ed orari potete visitare il sito della Deutsche Bahn.

Fusoliera dell'aereo della compagnia Germanwings
Fusoliera dell’aereo della compagnia Germanwings

Se il vostro mezzo di trasporto invece è l’automobile, vuoi perché state visitando località poco distanti da Amburgo, vuoi che volete essere indipendenti da orari prestabiliti, sappiate che potete arrivare nella cittadina tedesca attraverso la buona rete autostradale. Ci sono alcuni parcheggi molto vicini al Miniatur Wunderland: il parcheggio Baumwall, quello di Rödingsmarkt e quello sotterraneo di Schaarmarkt. La soluzione che abbiamo adottato noi invece è stata quella di utilizzare un semplice ed economico volo low cost. Siamo partiti da Milano Malpensa con la compagnia tedesca Eurowings.

Interno dell'aeroporto di Amburgo Flughafen, Germania
Interno dell’aeroporto di Amburgo Flughafen, Germania

Prenotando con anticipo siamo riusciti a spuntare una buona tariffa, circa 100 euro a/r a persona. Arrivati all’aeroporto di Amburgo abbiamo utilizzato gli efficienti mezzi di trasporto locale che in poco più di 40 minuti ci hanno portato a destinazione.

COME ORGANIZZARE LA VISITA AL MINIATUR WUNDERLAND

Biglietteria del Miniatur Wunderland di Amburgo, Germania
Biglietteria del Miniatur Wunderland di Amburgo, Germania

Ci sono due modi per acquistare i biglietti d’ingresso: o localmente tramite la biglietteria o attraverso il sito internet Miniatur Wunderland. E’ bene sapere che nel primo caso molto probabilmente dovrete aspettare il vostro turno per entrare visto il numero elevato di prenotazioni. Il nostro consiglio è di effettuare il pagamento del biglietto on-line e in questo modo avrete anche una “finestra” temporale che vi permetterà di entrare senza dover attendere in fila: davvero comodo. Qui trovate la mappa del Miniatur Wunderland, con tutte le sezione che potrete visionare.

Analisi delle nazionalità dei visitatoti del Miniatur Wunderland di Amburgo, Germania
Analisi delle nazionalità dei visitatoti del Miniatur Wunderland di Amburgo, Germania

Il costo del biglietto per un adulto è di 15 euro, mentre per bambini è di 7,50 euro. Ulteriori informazioni in merito li trovate nella pagina dedicata alle tariffe. All’ingresso, se volete, è presente un guardaroba a pagamento, nel caso vogliate lasciare custoditi i vostri bagagli che potrebbero essere d’intralcio o indumenti pesanti.

QUANTO TEMPO SERVE PER VISITARE IL MINIATUR WUNDERLAND?

Visitatori al Miniatur Wunderland di Amburgo, Germania
Visitatori al Miniatur Wunderland di Amburgo, Germania

Anche noi, prima di partire, siamo andati alla ricerca di questa fondamentale risposta, visto che poi in serata avevamo l’aereo del rientro. Quanto tempo ci vuole per visitare il Miniatur Wunderland? Da ciò che abbiamo vissuto possiamo dire che per visitare con calma tutta l’area del plastico sono necessari dalle 4 alle 5 ore. In questa stima abbiamo tenuto conto del fatto che in presenza di un numero elevato di visitatori avrete poco spazio di manovra all’interno dell’edificio e quindi dovrete necessariamente seguire il flusso.

Panoramica di Venezia al Miniatur Wunderland di Amburgo, Germania
Panoramica di Venezia al Miniatur Wunderland di Amburgo, Germania

Inoltre, per gli amanti della fotografia (e chi non lo diventa davanti a tanta creatività) sono tantissimi gli scatti fotografici che si possono fare. Sappiate anche che all’interno è presente un’area di ristorazione.

COSA VEDERE AL MINIATUR WUNDERLAND

Spiaggia presso il Miniatur Wunderland di Amburgo, Germania
Spiaggia presso il Miniatur Wunderland di Amburgo, Germania

Come abbiamo detto poco fa il plastico è il più grande del mondo e le costruzioni che trovate al suo interno sono impressionanti; l’area espositiva è di 1490 metri quadrati. Bisogna precisare che la scala di riproduzione utilizzata è la H0 ovvero tutto ciò che vedrete all’interno del Miniatur Wunderland è in scala 1/87.

Folla di persone al concerto presso il Miniatur Wunderland di Amburgo, Germania
Folla di persone al concerto presso il Miniatur Wunderland di Amburgo, Germania

Lo spazio espositivo è stato suddiviso in aree geografiche specifiche, ovvero al 3°piano trovate la sezione dedicata all’Italia, mentre a 4° piano trovate la Svizzera, l’Austria, la Germania, la Scandinavia, Amburgo, l’America e l’Aeroporto di Knuffingen. Alcuni dei suoi numeri impressionanti? 260.000 personaggi, 42 aerei, 9250 auto,1040 treni, 385.000 luci led.

Traffico sul ponte alla sera al Miniatur Wunderland di Amburgo, Germania
Traffico sul ponte alla sera al Miniatur Wunderland di Amburgo, Germania

Con queste cifre potete ben immaginare l’immane lavoro che c’è dietro; tenete presente che ci sono volute 760.000 ore di lavoro ed un investimento totale di 35 milioni di euro.

COSA VEDERE AL MINIATUR WUNDERLAND: L’ITALIA

Basilica di San Pietro in Vaticano presso il Miniatur Wunderland di Amburgo, Germania
Basilica di San Pietro in Vaticano presso il Miniatur Wunderland di Amburgo, Germania

Non è certamente per remare a favore della nostra splendida penisola, ma è assolutamente la verità: oltre al magnifico Aeroporto di Knuffingen, la sezione dedicata all’Italia è quella che più ha stupito noi e gli altri visitatori presenti in loco (visto il gran numero di presenze nei locali). Infatti la sezione italiana, inaugurata a fine 2016, è la più scenografica e meglio riuscita, complice il fatto che nel nostro paese ci siano tante bellezze naturali, storiche e artistiche.

Vitigni nella campagna Toscana presso il Miniatur Wunderland di Amburgo, Germania
Vitigni nella campagna Toscana presso il Miniatur Wunderland di Amburgo, Germania

Tra le città ricreate all’interno del Miniatur Wunderland troviamo Roma, Venezia, Pompei, Atrani, la Toscana, le 5 terre, il Trentino – Alto Adige, oltre al Vaticano. Tutta la sezione dedicata all’Italia è costata 4 milioni di euro.

COSA VEDERE AL MINIATUR WUNDERLAND: L’AEROPORTO

Aereo della compagnia Thai nell'aeroporto knuffingen presso il Miniatur Wunderland di Amburgo, Germania
Aereo della compagnia Thai nell’aeroporto knuffingen presso il Miniatur Wunderland di Amburgo, Germania

Un altro plastico ci ha davvero stregato, ovvero quello dell’Aeroporto di Knuffingen, il più grande aeroporto in miniatura del mondo, costato la cifra di circa 3,5 milioni di euro. La costruzione è stata realizzata tenendo conto di renderla il più reale possibile.

Aereo della Luftansa regional all'aeroporto di knuffingenp presso il Miniatur Wunderland di Amburgo, Germania
Aereo della Luftansa regional all’aeroporto di knuffingenp presso il Miniatur Wunderland di Amburgo, Germania

Potrete vedere gli aerei delle diverse compagnie decollare e atterrare, con i suoni che ci si aspetterebbe di sentire da quelli originali. Le auto di servizio, come i camion del catering si muovono autonomamente in pista, comandati da computer che ne regolano tragitti. Nulla e lasciato al caso.

IL VIDEO DEL MINIATUR WUNDERLAND

Per rendersi conto di cosa ci si può aspettare da una visita al Miniatur Wunderland di Amburgo, è bene che vediate questo video che riassume in poco tempo tutto ciò che c’è da vedere. 

I CONSIGLI DI FABIO ED ELENA

Fabio&Elena

Ricordatevi di pigiare i tasti luminosi che troverete a fianco della balconata che vi divide dal plastico; si azioneranno a sorpresa degli automatismi che vi lasceranno a bocca aperta. 

Ti possono interessare anche i seguenti articoli:

Vai alla pagina  >>>Repubblica Ceca, il nostro itinerario
Vai alla pagina  >>>Stoccolma, i nostri consigli
Vai alla pagina  >>>Berlino,Norimberga e Postdam
Vai alla pagina  >>>Tra Berlino e Francoforte
Vai alla pagina  >>>Galleria fotografica del Miniatur Wunderland
Condividilo sui tuoi social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *