NORINBERGA, COSA VEDERE NELLA CITTA’ TEDESCA

Norimberga, cosa vedere: diario a cura di Valeriano Menarello

Norimberga, cosa vedere
Mura Medievali, Norimberga

Per visionare la galleria fotografica di Berlino, Norimberga e Postdam clicca qui.

Anche per quest’anno (2015)le tanto attese ferie estive sono state dedicate alla visita di una capitale europea….Berlino. Insieme alla mia compagna Anna, abbiamo optato, come mezzo di trasporto, lo spostamento in auto, e data la distanza che ci separa (più di 1200 km), è stata decisa una tappa intermedia che ci desse la possibilità di riposare e al tempo stesso l’occasione per visitare un’altra città, lungo la direttrice Rovigo-Berlino.


La città prescelta è stata Norimberga, dedicando alla stessa, il giorno di arrivo (sabato 5 settembre) e tutta la giornata seguente (domenica 6 settembre). Norimberga, cosa vedere? La città (poco più di 500.000 abitanti), è il principale centro economico e culturale della Franconia, parte settentrionale della Baviera, seconda città della regione per grandezza ed importanza dopo Monaco, ma a colpirci subito è stato il suo centro storico, racchiuso dalle splendide mura di cinta e relativi bastioni, in perfetto stato di conservazione, erette tra il XIV e XV secolo che lo racchiudono con uno sviluppo di 5 km. Al suo interno spiccano la gotica St Lorenz iniziata nel 1280 e ultimata nel 1400 e l’imponente fortezza del Burg. Tra gli scultori e i pittori, famoso è Albrect Durer (1509-1528), dove è anche possibile vedere la sua casa natale.

NORINBERGA, COSA VEDERE: LA SUA STORIA

Norimberga, cosa vedere
Casa A. Durer, Norimberga

Norimberga rappresenta, in epoca più recente, la “Capitale del Movimento” come venne battezzata da Hitler, dove vide la nascita nel 1919 del Partito Tedesco Dei Lavoratori, e venne scelta dal Fuhrer come resistenza, sede di rappresentanza e amministrativa del partito e nominata da Hitler, a partire dal 1933, Città dei congressi del partito e delle adunate. Tralasciando cosa vedere a Norimberga e dirigendo il nostro sguardo sull’aspetto culturale, numerosi sono i ristoranti dove è possibile assaggiare la loro specialità culinaria, per esempio la ”Salsiccia di Norimberga”, servita su un letto di crauti o patate e spezie.

Norimberga, cosa vedere
Chiesa di Frauenkirche, Norimberga

Terminata questa breve parentesi, alla volta del lunedì mattina 7 settembre, dopo un abbondante colazione, abbiamo lasciato l’albergo (in posizione ottima e in pieno centro storico, al limite della zona pedonale) avviandoci verso la meta finale. L‘albergo che abbiamo scelto a Norimberga si chiama Hotel Durer, in pieno centro storico, indirizzo Neutormauer,32, Orleansplatz 6A.
E’ un hotel 4 stelle molto carino e la nostra formula di soggiorno comprendeva pernottamento e prima colazione per un prezzo all’incirca sui 145 €/notte per camera. La colazione era classica internazionale ben fornita e ricca a differenza di Berlino, dove l’hotel Ibis Styles Berlin Mitte, 2 stelle stessa formula, aveva un prezzo molto simile, ma molto scadente come colazione, anche se estremamente comodo perché vicini al centro (circa 2 km).
Ritornando a Norimberga il prezzo medio per due persone per la cena, compreso dolce e caffè, si aggira attorno ai 40€ circa; vicino alla casa “Durer” ci sono tantissimi ristoranti tra cui scegliere, anche se, secondo me, il Heilig-Geist-Spital è il più carino.

Del viaggio in Germania ti possono interessare anche i seguenti articoli:

Vai alla pagina seguente 2 di 3 >>>Berlino, cosa vedere
Vai alla pagina 3 di 3>>>Postdam, cosa vedere
Vai alla pagina >>>Galleria fotografica di Berlino, Norimberga e Postdam
Condividilo sui tuoi social!
  •  
  •  
  •