TUOL SLENG, LA SCUOLA DEGLI ORRORI IN CAMBOGIA

Tuol Sleng, la scuola degli orrori in Cambogia: era il campo di concentramento del regime cambogiano

Tuol Sleng, la scuola degli orrori in Cambogia
Tuol Sleng, Cambogia

Durante il nostro viaggio in Cambogia abbiamo visitato quello che era il campo di concentramento del regime di Pol Pot, ovvero Tuol Sleng   google maps. In effetti viaggiare, oltre a vedere luoghi e conoscere gente nuova, con usi e costumi diversi dai nostri, vuol dire anche conoscere la storia della nazione che si sta visitando e tutto ciò ha un valore ancor più profondo ed è indispensabile farlo se si parla della Cambogia.


Chi vuole andare a visitare questo splendido e tranquillo paese deve sapere che la quiete che vi regna ora, pochi decenni fa  era proprio impensabile, anzi la follia umana ha mostrato, in questa terra, il suo risvolto più atroce ed inimmaginabile. Una prova indiscutibile ne è Tuol Sleng, la scuola degli orrori in Cambogia. In quest’angolo del mondo, tra il 1975 e il 1979 andarono al potere i kmer rossi, fanatici che, grazie al loro leader Pol Pot, cambiarono radicalmente la società cambogiana, abolendo la moneta locale in uso, evacuando forzatamente tutte le città e trasferendo l’intera popolazione nelle campagne.

Tuol Sleng, la scuola degli orrori in Cambogia
L’esterno di Tuol Sleng, Cambogia

Ovviamente chiunque avesse voluto ribellarsi a questa nuova e incomprensibile realtà sarebbe stato trucidato con mazze e bastoni e chi si fosse solo lontanamente ipotizzato come oppositore del regime, veniva rinchiuso in campi di concentramento come Tuol Sleng, in codice S-21. Questa scuola, perché l’edificio era in principio adibito proprio a questa attività, si è trasformata sin da subito in un luogo di torture e morte, dove chi entrava dal suo cancello non usciva più vivo e dove ancora oggi, per chi ha la forza e il coraggio di visitare i suoi locali all’interno, si possono vedere i meccanismi che venivano messi in atto per ottenere in tutti i modi possibili, leciti e non, delle confessioni per tradimento alla patria. Una vera e propria barbarie perpetrata alle spalle del popolo cambogiano.

TUOL SLENG, LA SCUOLA DEGLI ORRORI IN CAMBOGIA: I KILLING FIELDS

Celle di Tuol Sleng a Phnom Pehn, Cambogia
Celle di Tuol Sleng a Phnom Pehn, Cambogia

Per chi volesse approfondire questo argomento e abbia del tempo una volta che si trova in città, può anche andare a visitare, poco lontano, i Killing Filds, veri e propri campi di morte, dove gli “oppositori” del regime venivano condotti e infine uccisi brutalmente: una pagina vergognosa dell’umanità nella storia contemporanea.

Una considerazione infine va fatta: in seguito a tutto quello appena descritto e alla guerra del Vietnam che negli stessi anni vide la Cambogia come parte lesa (i bombardamenti in territorio cambogiano vennero portati avanti dagli Stati Uniti in gran segreto) il 50% della popolazione odierna ha una età inferiore ai 15 anni.

Tuol Sleng, la scuola degli orrori in Cambogia
Tuol Sleng, Phnom Pehn

I CONSIGLI DI FABIO ED ELENAFabio&Elena

Avendo vissuto di persona questa esperienza possiamo consigliare la visita della Scuola degli Orrori solamente ai visitatori che non sono facilmente suscettibili. Sono tante le descrizioni delle esperienze tragiche al suo interno, e i modi con cui venivano torturate le persone, che possono toccare le persone più sensibili.

Della Cambogia ti posso interessare anche i seguenti articoli:

Vai alla pagina seguente 5 di 7 >>>Angkor wat e altri templi di Angkor
Vai alla pagina 1 di 7 >>>Cambogia, quando andare
Vai alla pagina 2 di 7 >>>Cambogia fai da te
Vai alla pagina 3 di 7 >>>Cosa vedere in Cambogia: la capitale
Vai alla pagina 4 di 7 >>>Tuol Sleng: la scuola degli orrori in Cambogia
Vai alla pagina 6 di 7 >>>Angkor Thom, Banteay srei e Ta Prohm
Vai alla pagina 7 di 7 >>>Turismo sessuale in Cambogia
Vai alla pagina>>> Galleria fotografica della Cambogia
Condividilo sui tuoi social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.