STAVANGER E OSLO, DUE CITTA’ NORVEGESI DEL NOSTRO TOUR

4° giorno

oslo
Stavanger, Norvegia

Stavanger è la capitale dell’industria petrolifera norvegese. Offre molte attrazioni spettacolari, tra cui il Lysefjord, la spiaggia Solastranda, le montagne del Pulpito, le montagne di Kjerag ed un quartiere restaurato con strade e case risalenti al XVIII secolo, dove si trova anche la prima industria per l’imballaggio delle sardine (ora museo).

Le possibilità di escursione erano due :

  1. andare in battello percorrendo il Lysenfjord per arrivare ad ammirare il Preiskostolen (il Pulpito) dal basso, però secondo me, sarebbe stato più bello poterci andare a piedi e con 1 ora e mezza circa di cammino, raggiungere la sommità per poter ammirare l’incanto del fiordo dall’alto.
  2. oppure un viaggio in pullman a visitare la parte interna della Norvegia.

Io ho scelto la seconda e sono contenta che l’addetta alle escursioni della nave me l’abbia consigliato.


Abbiamo percorso una strada tutta il salita che ci ha portati a vedere vallate, villaggi, fiumi, i fiordi dall’alto, ecc… Uno spettacolo! Ci siamo fermati a Byrchjedal per una merenda tipica locale, in un ristorante ricavato interamente dalla montagna. L’ingresso era quasi invisibile, ma vi assicuro che l’interno era spettacolare e molto suggestivo. Successivamente siamo arrivati ad un grandissimo hotel (di cui purtroppo non ricordo il nome) che viene utilizzato spesso per summit politici a livello internazionale e dal quale si gode una vista mozzafiato. Anche lì ci è stata offerta una merenda ricchissima di tante loro specialità. Al ritorno, ogni tanto il pullman si fermava per farci ammirare le cascate più grandi.

oslo
Stavanger, Norvegia

Successivamente abbiamo fatto una sosta al sito di Gloppedalsura. La falda detritica di Gloppedalsura  è un ammasso di grandi rocce, residui di una valanga, ammassate ai piedi di una morena. Alcuni di questi massi sono grandi quanto una casa. Anche da lì, una vista strepitosa! Rientrando a Stavanger abbiamo percorso un tratto di strada parallela ad un fiume dall’acqua talmente cristallina, che quasi si potevano contare i sassi sul fondo e poi ancora: pascoli, laghetti, fattorie, animali al pascolo…Tornati in città, abbiamo visitato il quartiere di cui vi ho parlato all’inizio, prima di risalire a bordo della nave.

5° giorno

OSLO, LA CAPITALE NORVEGESE

oslo
Oslo, Norvegia

La capitale norvegese si trova tra le foreste e l’Oslofjord. Ad Oslo ho preferito visitare la città a piedi, anziché prenotare un’escursione, ed è stata una scelta indovinata, perché è una città che ci si può godere tranquillamente camminando. Partendo dal porto,  si passa davanti all’imponente Palazzo del Municipio; alla sua sinistra, la sede dove avviene la consegna del Premio Nobel per la Pace. Inoltrandomi nel cuore della città ho potuto ammirare il Teatro Nazionale ed i suoi meravigliosi giardini abbelliti ad ogni angolo da bellissime sculture, fino ad arrivare al Palazzo Reale e l’adiacente parco, immenso e verdissimo. Al ritorno, ho percorso la Karl Johans gate, una via pedonale lunga e larga abbellita da tante costruzioni tipiche, centri commerciali e tantissimi negozi, fino ad arrivare al porto.

Della Norvegia ti possono interessare anche i seguenti articoli:

Vai alla pagina seguente 4 di 4 >>>Copenaghen
Vai alla pagina 1 di 4 >>>La crociera sui Fiordi
Vai alla pagina 2 di 4 >>>Bergen
Vai alla pagina >>>Galleria fotografica dei Fiordi norvegesi
Condividilo sui tuoi social!
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *