CROCIERA NEI FIORDI NORVEGESI, LA NOSTRA ESPERIENZA

Crociera nei fiordi norvegesi, la nostra esperienza, di Sidonia Cecchetti

Crociera nei fiordi norvegesi, la nostra esperienza
Bergen, Norvegia

La galleria fotografica della crociera nei fiordi norvegesi la trovi cliccando qui.

Per tanti anni nella mia vita ho avuto un sogno: una crociera nei fiordi norvegesi! Quel sogno un giorno sì è avverato. Ho scelto una crociera per potermi gustare il paesaggio dai ponti della nave. Da qui inizia il racconto della crociera nei fiordi norvegesi, la nostra esperienza fantastica!!

1° giorno

CROCIERA NEI FIORDI NORVEGESI: TRASFERIMENTI


Partendo dall’Italia, ho raggiunto la Germania in aereo. Al porto di Kiel mi sono imbarcata sulla nave e, dopo poche ore, siamo passati sotto il ponte che collega l’Olanda alla Svezia: un’opera grandiosa! La prima notte ed il primo giorno sono stati completamente di navigazione, per raggiungere la prima destinazione, percorrendo il Sognefjord, che è il fiordo più lungo della Norvegia. Durante la navigazione non c’è tempo per annoiarsi, a bordo si può scegliere qualsiasi attività. La prima notte l’ho trascorsa per gran parte sul balcone a guardare quel tramonto che non finiva mai! E’ stato veramente stupendo!

2° giorno

CROCIERA NEI FIORDI NORVEGESI: ALLA SCOPERTA DELLA TRANQUILLA FLÅM

Crociera nei fiordi norvegesi, la nostra esperienza
Flåm, Norvegia

Una piccola cittadina ce si trova nella parte più interna dell’ Aurlandsfjord, un braccio del Sognefjord, lungo 204 Km e profondo 1.380 metri. Dalla piccola cittadina è possibile arrivare alla cascata di Kjosfossen, salendo con il treno, oppure un tragitto a bordo di un traghetto, per poter vedere da vicino la bellezza del fiordo e delle pittoresche coste. Io scelto quest’ultima: vi sono piccoli villaggi disseminati qua e là, il più piccolo è composto da soli 7 abitanti, il più grande ne conta circa 75 ed è l’unico che ha una chiesa. E… poi cascate, tante cascate che scendono da quei monti così alti e molti ancora innevati.

CROCIERA NEI FIORDI NORVEGESI: LA GUIDA DELLA LONELY PLANET

Crociera nei fiordi norvegesi, la nostra esperienzaIn tempi moderni, dove il telefonino, tablet e pc la fanno da padrone, dover acquistare una guida turistica cartacea da portarsi sempre ovunque sembra davvero anacronistico, ma noi di arrivi-partenze.it ve la consigliamo con tutto il cuore. Infatti sia in questo che negli altri viaggi effettuati precedentemente ci siamo accorti che in mancanza di internet il viaggiatore è tagliato fuori sia nel caso avesse bisogno di una mappa, che per gli orari degli spostamenti con i mezzi. E’ indispensabile quindi avere un piano B, che ci risolva facilmente il problema, se mai ci fosse. Un altro aspetto importante è quello di potersi rilassare con una guida di carta in mano e approfondire, nel momento che più ci aggrada, ciò che stiamo visitando, senza le possibili divagazioni che invece si posso fare con un telefonino in mano. Insomma Lonely Planet for ever!!

Della Norvegia ti possono interessare anche i seguenti articoli:

Vai alla pagina seguente 2 di 4 >>>Bergen
Vai alla pagina 3 di 4 >>>Stavanger e Oslo
Vai alla pagina 4 di 4 >>>Copenaghen
Vai alla pagina >>>Galleria fotografica dei Fiordi norvegesi 
Condividilo sui tuoi social!
  • 173
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *