VITA GIAPPONESE, LA QUOTIDIANITA’

Quotidianità giapponese: incominciamo con la cucina e i suoi piatti tipici

quotidianità giapponese
Al ristorante, Giappone

Il cibo, nella quotidianità dei giapponesi, è una cosa seria: in ogni città abbiamo trovato una vastissima scelta culinaria non solo perché esistono ristoranti e cucine provenienti da tutto il mondo ma anche perché in ogni luogo esistono localini e banchette che vendono le delizie di una gastronomia tutta da scoprire.


Il Giappone non è solo sushi…cucinano perfettamente anche la carne (sono numerosi i piatti a base di lonza o manzo saltati in padella con l’immancabile salsa di soia e verdure), le verdure (cotte anch’esse su una piastra rovente insieme ad uova e soia) e anche i dolci (consiglio di provare le loro squisite patate dolci ripiene di pasta di fagioli allo zucchero). Il nostro ultimo giorno a Kyoto lo trascorriamo facendoci una bella camminata sulle pendici delle colline che cingono la città. Arrivati in cima ad un parco naturalistico famoso per ospitare i famosi macachi giapponesi in totale libertà (talmente abituati alla presenza dell’uomo da venirci in contro in cerca di cibo), scorgiamo una vista sulla città veramente mozzafiato.

quotidianità giapponese
Macaco, Giappone

Complice il sole che illumina la nostra escursione nella vegetazione giapponese trascorriamo una giornata all’insegna dello sport (la nostra grande passione anche in Italia) e della natura quasi incontaminata. Il giorno seguente ritorniamo a Tokio per trascorrere gli ultimi due giorni prima del nostro rientro in Italia.

QUOTIDIANITA’ GIAPPONESE: UN GIRO IN BICICLETTA

Ci divertiamo a percorrere Tokio in bici (sono numerosissimi i luoghi dove è possibile affittarle per tutto il giorno a soli 7 euro ) e vi assicuro che è il luogo più sicuro dove farsi una biciclettata nonostante il traffico e le auto. La città è dotata di una lunghissima pista ciclabile che collega tutti i quartieri della metropoli giapponese. Facciamo numerose tappe nei vari centri commerciali (consiglio di visitarne uno solo per vedere la quantità di oggettistica che riescono a vendere) anche per mangiare qualche boccone visto che in ogni centro ci sono interi piani riservati alla ristorazione che offrono ottimo cibo a prezzi contenuti e poi l’immancabile visita consigliata da ogni guida di Tokio al più grande mercato del pesce del mondo.

quotidianità giapponese
Monte Fuji, Giappone

Noi scegliamo di andarci nel primo pomeriggio quando ormai tutti i venditori stanno smontando i loro bancali…scelta saggia perché durante l’orario di apertura del mercato (dalle 4 del mattino fino alle 14) il piazzale è reso scivoloso da sostanze di cui ignoriamo la natura e molto affollato da venditori e acquirenti che si recano qui da ogni parte della città. Ultima tappa prima di tornare nel nostro hotel è il museo nazionale del sumo che sorge all’interno dello stadio dove si svolgono i combattimenti. Il museo è una semplice stanza dove alle pareti troviamo le foto e le immagini dei campioni più famosi nella storia passata e recente di questo sport. Dopo aver anche guardato un filmato in cui viene mostrato un combattimento tra due lottatori (che qui sono idolatrati come i nostri giocatori di calcio) decidiamo di inforcare la nostra bici e riconsegnarla. E così termina la nostra avventura in un paese veramente fantastico… come in ogni viaggio le aspettative vengono superate in meglio dalla realtà e in questo caso la realtà è fatta da un paese dalla storia millenaria, da una cultura forse poco conosciuta e  troppo spesso stereotipata, ma che ci ha saputo regalare momenti che porteremo dentro di noi per sempre.

Del Giappone ti possono interessare anche i seguenti articoli:

Vai alla pagina 1 di 5 >>>L’inizio del tour giapponese
Vai alla pagina 2 di 5 >>>Tokyo
Vai alla pagina 3 di 5 >>>Kyoto
Vai alla pagina 4 di 5 >>>Hiroshima
Vai alla pagina >>>Video del Giappone
Vai alla pagina >>>Galleria fotografica del Giappone
Condividilo sui tuoi social!
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *