COSA VEDERE IN COSTIERA AMALFITANA

Cosa vedere in Costiera Amalfitana: alla scoperta delle bellezze architettoniche e naturalistiche

Amalfi, Costiera Amalfitana
Amalfi, Costiera Amalfitana

Sono tanti gli scorci che si possono ammirare lungo tutta la costiera e per non perderne neanche uno ci focalizzeremo sui luoghi che più rispecchiano le aspettative. Cosa vedere in costiera amalfitana? In questa serie di articoli che troverete abbiamo preso in considerazioni i seguenti paesi che abbiamo visitato durante il nostro tour: Amalfi, Atrani, Cetara, Positano e per finire Ravello.

COSA VEDERE IN COSTIERA AMALFITANA: AMALFI

La prima città che andremo a scoprire è Amalfi   google maps , storica località per il fatto di esser stata una delle quattro repubbliche marinare insieme a Pisa, Venezia e Genova.


Il momento del suo massimo splendore si ebbe intorno all’XI secolo, dato che era un nodo importante per i traffici di mercanzie da e per il vicino oriente  e il nord Africa. Conoscerla significa immergersi nella natura superba che le fa da cornice, unica tanto da rendere Amalfi una dei luoghi della costiera amalfitana più amati del mondo. Il più famoso monumento di Amalfi è sicuramente il Duomo, al quale non può mancare il fatto di scattare le tradizionali fotografie, insieme alla sua grandiosa scalinata che porta all’ingresso. A noi è piaciuta di più dal vivo che dalle tante fotografie e video che avevamo visto on line.

Duomo di Amalfi, Costiera Amalfitana
Duomo di Amalfi, Costiera Amalfitana

La chiesa, in stile bizantino, risale al IX secolo ed è dedicata a Sant’Andrea, patrono della città. Anche qui, come a Ravello, la porta d’ingresso del Duomo è bronzea ed è stata realizzata in oriente e precisamente a Costantinopoli.

IL CHIOSTRO DEL PARADISO DEL DUOMO DI AMALFI

Chiostro del Paradiso ad Amalfi, Costiera Amalfitana
Chiostro del Paradiso ad Amalfi, Costiera Amalfitana

Vi consigliamo anche di visitare il Chiostro del Paradiso, proprio attaccato al Duomo, sul suo lato sinistro. Il luogo è davvero affascinante, risalente al XIII secolo, con il suo piccolo giardino centrale con palme. Molto interessanti sono anche le diverse cappelle affrescate che si trovano a lato, delle quali, ad alcune, nei secoli sono state asportate le aree in corrispondenza del viso di alcuni personaggi. Il costo del biglietto è di 3 euro che permette inoltre di visitare il bel museo annesso oltre alla cripta posto sotto al Duomo di Amalfi.

Centro storico di Amalfi, Costiera Amalfitana
Centro storico di Amalfi, Costiera Amalfitana

Alla fine della scalinata si trova il suo centro storico, con negozietti e ristorantini caratteristici, tipicamente turistici. Per chi volesse vedere un gioiello della natura può visitare la Grotta dello Smeraldo   google maps , cavità marina di estrema bellezza con stalattiti e stalagmiti di varie dimensioni scoperta nel 1932. Uscendo è da non perdere il suggestivo presepe sommerso in ceramica di Vietri. L’ingresso alla Grotta dello Smeraldo è di € 5 a persona ed è raggiungibile sia via mare che via terra. Interessante il sito Amalfi Tourist Office, ricco di varie informazioni.

COSA VEDERE IN COSTIERA AMALFITANA: ATRANI

Centro storico di Atrani, Costiera Amalfitana
Centro storico di Atrani, Costiera Amalfitana

Il secondo comune di cui parleremo è Atrani –  google maps , stretto da due monti. Patrimonio dell’Umanità da parte dell’ UNESCO, fa parte del club dei borghi più belli d’Italia ed è decisamente meritato. Le sue viuzze, le sue piazzette e le scalinate sono senza ombra di dubbio caratteristici e mantengono il loro stile originale . Il centro del paese rimane la piazza, dove la sua cittadinanza si ritrova, anche solo per fare due chiacchiere. Atrani, con il passare del tempo, è rimasta fedele a quello che è la sua caratteristica principale, quello di essere un piccolo paese di pescatori.

Vista panoramica di Atrani, Costiera Amalfitana
Vista panoramica di Atrani, Costiera Amalfitana

La sua piccola spiaggia, con le barche e le reti da pesca sono affascinanti anche nella bassa stagione, quando c’e’ maggior tranquillità e si riesce a comprendere appieno lo stile di vita dei paesani. Prendetevi quindi il tempo necessario per assaporare l’atmosfera unica che qui si respira. Da non perdere la chiesa di San Salvatore , dove in passato, all’epoca delle repubblica marinare,  avvenivano le incoronazioni delle massime autorità del governo. Segnaliamo anche la Collegiata di Santa Maria Maddalena –  google maps , edificio eretto come segno di ringraziamento alla Madonna per aver liberato Atrani dai Saraceni.

Della Costiera Amalfitana ti possono interessare anche i seguenti articoli:

Vai alla pagina seguente 3 di 6 >>>Cetara
Vai alla pagina 1 di 6 >>>Costiera Amalfitana fai da te
Vai alla pagina 4 di 6 >>>Ravello
Vai alla pagina 5 di 6 >>>Positano
Vai alla pagina 6 di 6 >>>La video guida
Vai alla pagina >>>Galleria fotografica della Costiera Amalfitana
Condividilo sui tuoi social!
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *