Gardaland riapre per la stagione 2014

Gardaland

Finalmente è arrivato anche il momento della riapertura stagionale di Gardaland, il famoso e allegro parco di divertimenti sul lago di Garda. La data ufficiale è quella del 1° di Aprile, con l’inizio della primavera, quindi cosa aspettare per organizzare una bella gita con amici o con la propria famiglia?

Prezzemololand
Prezzemololand

La novità del 2014 si chiama Prezzemolo land, un nuovissimo spazio dedicato ai più piccini, che vede come punto di riferimento il grande castello medievale di Prezzemolo; a completare la nuova area ci saranno inoltre colline salterine, la macchina volante, il grande planetario, la catapulta e tanti altri giochi colorati e divertenti che stuzzicano la fantasia dei bambini e faranno felici anche il resto della famiglia.

Blue Vertigo
Blue Vertigo

A fianco delle novità dell’anno ci sono poi sempre i superclassici di Gardaland, suddivisi per Adrenalina, Fantasia e Avventura. Allora quale scegliere per iniziare? Quali sono i più amati? Senza ombra di dubbio i più gettonati del parco sono lo Space Vertigo, il Blue tornado, il Jungle Rapids e il Funny Express, quest’ultima dedicata ai più piccoli.

E’ bene ricordare che per chi scegliesse la formula hotel+ parco+acquario può usufruire di uno sconto speciale di ben il 40%!! Il biglietto per gli adulti è di 69 euro, mentre per i bambini è di 40. Per chi volesse approfondire questo discorso trova tutte le informazioni su questo link.

Sirmione
Sirmione

La prossima apertura vi permetterà di poter organizzare, se vorrete, la vostra Pasqua o Pasquetta all’insegna del divertimento e del relax, abbinando la sete di adrenalina a momenti di svago sul lago. Non mancano, inoltre in zona, locali dove la cucina è ottima e a prezzi contenuti e alloggi economici con vista sul lago. Un sito ben fatto e curato che vi può certamente aiutare è www.lagodigarda.it. Per avere invece informazioni sul calendario degli eventi, orari, cartine e molto altro sul sito www.gardaland.it.

Condividilo sui tuoi social!
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *