Tra Tunisi e Cartagine, la nostra visita

Un paese ricco di bellezze artistiche con una storia travagliata

cartagine
Cartagine, Tunisia

Una città molto affascinante, sembra di camminare tra le pagine di un libro di storia, abbiamo visitato le Ville Romane, il Teatro Romano, il Museo di Cartagine e le Terme di Antonino.


Da qui abbiamo ripreso la metro e ci siamo diretti a Sidi Bou Said. Un meraviglioso villaggio che domina il mare dall’alto di un promontorio, la caratteristica di questo posto sono le case bianche con porte e finestre turchesi, nei cortili tanti gerani e buganvillea. Il centro è delizioso con negozi che vendono le gabbiette per gli uccelli e tanti altri souvenir, dall’affollata via principale, si può raggiungere la scalinata del famoso e turistico Cafè des Nattes, dove abbiamo bevuto un ottimo tè alla menta. Rientrati a Tunisi ci siamo dedicati alla medina, molto affascinante e misteriosa, piena di negozietti che vendono ogni genere di artigianato, profumi e vestiario.
08 Maggio 2014: oggi siamo andati a visitare il Museo Nazionale del Bardo che contiene la più ricca collezione di mosaici romani, ben conservati che ti lasciano a bocca aperta!

cartagine
Moschea Al Zaytuna, Tunisi

Siamo stati parecchio tempo in questo edificio a tre piani a osservare tutto lo spettacolo che si presentava davanti ai nostri occhi, usciti fuori abbiamo fatto un giro nel giardino e poi in metro siamo tornati nel centro della città pronti a visitare la Moschea al-Zaytuna, che si raggiunge attraversando la medina. Pagando un biglietto è possibile visitare la parte del cortile interno, con il suo bel colonnato a fregi geometrici. Mentre eravamo qui il Muezzin, dal minareto ha richiamato i fedeli alla preghiera.

cartagine
Port de France, Tunisi

Usciti dalla moschea, abbiamo continuato a girare nella medina, sembra di stare in un labirinto, un’atmosfera magica, strapiena di gente e tutti i venditori ti salutano, cercando di venderti qualcosa. Qui purtroppo finisce il nostro viaggio in Tunisia, domani si tornerà a RomaTunisia vicino a noi geograficamente, condividiamo epoche storiche, ma molto diverso dai nostri usi e costumi. Un luogo molto affascinante, gli abitanti molto cortesi, insomma difficile da dimenticare.

Antonietta e Giovanni

La mia galleria fotografica, di Giovanni Camici, della Tunisia la trovi cliccando qui.

Per chi mi volesse contattare può scrivermi all’indirizzo e-mail cholita@email.it oppure skanda@email.it

Torna alla pagina iniziale >>>

Condividilo sui tuoi social!
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *