DIARIO DI VIAGGIO DI MOSCA: LA PIAZZA ROSSA

La Piazza Rossa: le bellezze architettoniche di una delle piazze più belle

Piazza Rossa
Grandi Magazzini, Mosca

La Cattedrale dell’Annunciazione era la cappella privata della famiglia reale; destinata alle cerimonie domestiche e famigliari dei grandi Principi e degli Zar.


Alle tre cupole originarie lo zar ne fece aggiungere altre tre. Lo zar fece inoltre costruire la Cappella dell’Arcangelo Gabriele. Il suo tesoro è l’iconostasi del XV secolo. La Cattedrale dell’Assunzione o Duomo della Dormizione è il Duomo principale dell Stato Russo, necropoli dei Metropoliti e Patriarchi della chiesa ortodossa di Mosca. La Cattedrale di San Michele Arcangelo, Santo patrono dell’armata russa, dove per secoli furono incoronati gli Zar e dove si celebravano il loro matrimoni e funerali. Di fianco si trova il Campanile di Ivan il Grande che è la costruzione più alta del Cremlino, visibile fino a 30 km di distanza, il quale regge 21 campane. La Cattedrale della Deposizione della Veste era la chiesa privata dei patriarchi russi. Al lato occidentale della piazza, il Palazzo dei Diamanti, così chiamato per il rivestimento della facciata.

Piazza Rossa
Palazzo Presidenziale, Mosca

Appartengono all’edificio La Cappella di San Lazzaro, chiesa privata delle zarine, e quella della Natività di Maria, la più antica del Cremlino. Inutile dire che tutte le chiese sono ricchissime di affreschi ed icone e volerle guardare  una ad una… beh… in pochi giorni non ci si riesce! Naturalmente al Cremlino si trova il cuore centrale della politica russa. Il Gran Palazzo del Cremlino è il più importante sotto il profilo politico. Al suo interno varie sale decorate con marmi e pietre preziose, oggi utilizzate per i più importanti ricevimenti di stato.Inoltre è presente l’appartamento di Stato, riservato ai capi di stato ospiti del governo russo. La Piazza Rossa è di sicuro una delle più famose e suggestive piazze del mondo. Direi che il suo vero gioiello è senz’altro la Cattedrale di San Basilio.Con le sue forme ed i suoi colori, sembra qualcosa di fiabesco, irreale; non avrei più smesso di ammirarla tant’è bella.

Piazza Rossa
Cattedrale della Dormizione, Mosca

Lungo la piazza, dalla parte opposta alle mura, si possono visitare i vecchi Magazzini di Stato del 1890 oggi trasformati in maxicentro commerciale, dove si possono trovare tutte le più grandi firme della moda, con vista sulla Piazza Rossa. Tornarci di notte è il momento giusto per passeggiare tra Piazza Rossa e Cremlino, e poterli ammirare con le mille e mille luci e senza troppa gente; è veramente uno spettacolo da non perdere. Poi ci sono ancora altre mille cose di cui parlare riguardo Mosca, per esempio: la metropolitana, la piazza dei Teatri con al centro il Bol’shoj, il Monastero delle Novizie, il Monastero della Trinità di San Sergio, le Sette Sorelle! Ma se non vi dispiace vi rimanderei ad un appuntamento successivo. Siete d’accordo?

P.S.: Ho gradito moltissimo la cucina russa, a partire da tutte quelle zuppette… mmmm… la loro insalata russa, che nulla ha a che vedere con quella che si mangia in Italia, il salmone, il caviale… ehhh… ci tornerei fosse anche solo per un pranzo od una cena!!!

Di Mosca ti possono interessare anche i seguenti articoli:

Vai alla pagina seguente 3 di 3>>>Altri luoghi
Vai alla pagina 2 di 3 >>>La Piazza Rossa
Vai alla pagina >>>Galleria fotografica di Mosca
Condividilo sui tuoi social!
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *