TRASTEVERE E PIAZZA NAVONA: LA ROMA AUTENTICA

Trastevere e Piazza Navona: due luoghi amati dai romani e non solo

Trastevere e Piazza Navona
Isola Tiberina, Roma

Il nome Trastevere   google maps – è dato dal fatto che questa zona si trova al di là del Tevere rispetto al centro storico di Roma. Per raggiungerla occorre attraversare il Tevere passando sul ponte Fabricio ovvero il ponte più antico di Roma ancora in funzione, per arrivare poi sulla famosa Isola Tiberina ovvero la più piccola isola abitata al mondo sulla quale oggi sorge l’ospedale Fatebenefratelli. Dall’isola Tiberina per raggiungere Trastevere necessita passare sul ponte Cestio costruito nel 46 a.c. ma successivamente ricostruito alla fine del diciannovesimo secolo. Prima di raggiungere Trastevere è possibile ammirare la Chiesa di San Bartolomeo.

TRASTEVERE E PIAZZA NAVONA: PASSEGGIANDO IN CENTRO


Passeggiare a Trastevere è piacevolissimo, anche se qui, rispetto a molte altre zone di Roma non ci sono molti monumenti storici da visitare, ma da queste parti si trovano ristorantini carini, eleganti trattorie che offrono cibi deliziosi tipicamente “romani”, pizzerie insomma per tutti i gusti ma con prezzi differenti tra loro e numerosissimi localini dove trascorrere le serate, sorseggiando bibite fresche o mangiando un gustoso gelato. In genere comunque i locali migliori si trovano nei vicoli laterali. La sera quindi è il momento giusto per scoprire al meglio questo splendida zona di Roma.

Trastevere e Piazza Navona
Trastevere, Roma

In Trastevere però, nella Piazza Santa Maria   google maps , oltre ad una fontana di origine romana dalla quale si dice che nel giorno in cui venne alla luce Gesù Cristo sgorgò dal terreno una fonte miracolosa di olio puro, si trova una bellissima chiesa o meglio la Basilica di Santa Maria, dedicata alla Vergine, e qui in passato probabilmente è stata celebrata la prima Santa messa. Sulla facciata della Basilica si trova un bellissimo mosaico raffigurante la Vergine che allatta Gesù Bambino e attorno dieci donne che sorreggono delle lampade; un altro mosaico della Vergine si trova in cima al campanile la cui campana suona ogni quarto d’ora. All’ interno della Basilica ci sono splendidi dipinti e sculture sacre e un terzo mosaico, su sfondo d’oro che raffigura il Cristo e la Vergine in trono.  Altri 6 mosaici, di dimensioni inferiori sono stati realizzati da Pietro Cavallini e anche questi rappresentano alcuni momenti della vita della Vergine.

Altra Basilica presente in Trastevere è quella di Santa Cecilia   google maps , nella Piazza di S. Cecilia, nella quale sono custoditi i resti della patrona della musica.

Trastevere e Piazza Navona
Basilica di Santa Maria, Trastevere

Anche qui si trova, nell’ apside della chiesa, uno splendido mosaico raffigurante il Cristo nell’ atto di benedire e a fianco, sulla destra, San Pietro, Santa Cecilia e San Valeriano ovvero il marito di S. Cecilia. Questa Basilica fu costruita sopra le rovine della casa di Santa Cecilia la quale ebbe una morte atroce.  Altre chiese che si possono visitare sono per esempio La chiesa di San Francesco d’Assisi a Ripa e la chiesa di San Crisogono. Da Trastevere è possibile salire sul colle Gianicolo, e osservare dall’ alto questo quartiere ricolmo di turisti in queste vie illuminate, piene di attività commerciali.

PIAZZA NAVONA

Trastevere e Piazza Navona
Piazza Navona, Roma

In passato Piazza Navona   google maps – fu il fulcro della vita quotidiana di tutti i romani poiché ospitava il principale mercato di Roma.

Trastevere e Piazza Navona
Piazza Navona, Roma

Il termine “Navona” è una corruzione del termine greco “agon” che sta a significare “giochi pubblici” e infatti, nell’antichità, in questo luogo si svolgevano spettacoli sportivi , tornei di giostra e  giavellotto. Oltre a Palazzo Pamphilj, che è l’edificio più grande della piazza, che oggi ospita l’ambasciata del Brasile, nella stessa si trovano tre fontane: una è chiamata “Fontana dei Quattro Fiumi” poiché raffigura il Nilo, il Danubio, il Gange e il Rio de la Plata che simboleggiano i quattro continenti (quattro e non cinque poiché al momento della costruzione i continenti conosciuti erano solo quattro). Un’altra fontana è la “Fontana del Moro” raffigurante appunto il Moro che afferra un delfino e dei tritoni che lo circondano.  La terza fontana è la “Fontana del Nettuno” raffigurante Nettuno che combatte contro una piovra, circondato da putti e sirene.

Vicino a Piazza Navona si trova Palazzo Madama, sede del Senato della Repubblica.

Di Roma ti possono interessare anche i seguenti articoli:

Vai alla pagina seguente 9 di 14 >>>I Fori Imperiali
Vai alla pagina 1 di 14 >>>Roma, quando andare
Vai alla pagina 2 di 14 >>>Roma, come arrivare
Vai alla pagina 3 di 14 >>>Roma, dove dormire
Vai alla pagina 4 di 14>>>San Pietro
Vai alla pagina 5 di 14 >>>Castel Sant’Angelo e il Vittoriano
Vai alla pagina 6 di 14 >>>Fontana di Trevi e Piazza di Spagna
Vai alla pagina 7 di 14 >>>Roma, il Pantheon
Vai alla pagina 10 di 14 >>>I Fori Imperiali
Vai alla pagina 11 di 14 >>>Campo de’ Fiori e il Circo Massimo
Vai alla pagina 12 di 14 >>>Il Campidoglio e la chiesa di Santa Maria in Aracoeli
Vai alla pagina 13 di 14 >>>Il Colosseo, l’Arco di Costantino e la Bocca della Verità
Vai alla pagina seguente 14 di 14 >>>Il video
Vai alla pagina >>>Galleria fotografica di Roma
Condividilo sui tuoi social!
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *