ROMA, IL PANTHEON: UNO DEI SUOI LUOGHI SIMBOLO

Roma, il Pantheon: alla scoperta di questo affascinante monumento

Roma, il Pantheon
Il Pantheon, Roma

Situato nel centro storico di Roma, il Pantheon   google maps  è uno degli edifici più belli e più famosi e meglio conservati al mondo considerando che ha più o meno 2000 anni.


Visto dall’ esterno non sembra cosi grande come davvero in realtà lo è e soprattutto non balza subito all’occhio lo splendore e la maestosità della cupola!! Il Pantheon fu fatto costruire dall’ imperatore Adriano tra il 118 e il 125 dopo Cristo e in passato questa splendida costruzione è stata una chiesa cristiana (consacrata nel 609 d.c.) ma anche un luogo di culto degli dei. Arrivando ai nostri tempi è bene sapere che all’ interno del Pantheon sono conservate le tombe del re d’Italia Umberto I, quella di Vittorio Emanuele II e infine quella di Raffaello.

Roma, il Pantheon
Piazza della Rotonda, Roma

La costruzione esterna del Pantheon è costituita da 16 colonne di tipo corinzio (ogni colonna è fatta da 1 unico blocco di granito); interamente invece l’edificio è sostenuto, nell’ atrio principale, da colonne enormi nascoste in muri portanti spessi circa sei metri ed è la seconda cupola più grande al mondo costruita senza armatura (la prima è nel Duomo di Firenze).  La cupola infatti ha un diametro di oltre 43 metri e non tutti sanno che è esattamente uguale all’ altezza dell’edificio stesso. Al centro della cupola si trova un’apertura chiamata “oculus” del diametro di circa 8 metri e mezzo la quale lascia filtrare la luce proveniente dall’ esterno ma la funzione principale è che funge da anello di compressione che assorbe e distribuisce le forze strutturali che si accumulano sul culmine della cupola. Una curiosità riguardo al Pantheon è che  il giorno delle Pentecoste i vigili del fuoco fanno lasciato cadere «dall’occhio del cielo», l’apertura superiore circolare di 9 metri di diametro che irradia luce all’interno del Pantheon, migliaia di petali di rose rosse sui fedeli.

Roma, il Pantheon
Elefante, Piazza Minerva

Visitando i dintorni del Pantheon, esattamente a sud, in Piazza Minerva   google maps , si trova una delle sculture più singolari di Roma ovvero un obelisco egiziano portato sul dorso di un elefante di marmo bianco. La scelta di questo animale è dettata dal fatto che l’elefante è da sempre simbolo di saggezza e di forza ovvero le due virtù su cui si fonda la fede cristiana. La scultura è poco distante il Pantheon, quindi la potrete ammirare senza modificare la vostra organizzazione per quanto riguarda le visite pianificate.

Di Roma ti possono interessare anche i seguenti articoli:

Vai alla pagina seguente 8 di 14 >>>Trastevere e Piazza Navona
Vai alla pagina 1 di 14 >>>Roma, quando andare
Vai alla pagina 2 di 14 >>>Roma, come arrivare
Vai alla pagina 3 di 14 >>>Roma, dove dormire
Vai alla pagina 4 di 14>>>San Pietro
Vai alla pagina 5 di 14 >>>Castel Sant’Angelo e il Vittoriano
Vai alla pagina 6 di 14 >>>Fontana di Trevi e Piazza di Spagna
Vai alla pagina 9 di 14 >>>I Fori Imperiali
Vai alla pagina 10 di 14 >>>I Fori Imperiali
Vai alla pagina 11 di 14 >>>Campo de’ Fiori e il Circo Massimo
Vai alla pagina 12 di 14 >>>Il Campidoglio e la chiesa di Santa Maria in Aracoeli
Vai alla pagina 13 di 14 >>>Il Colosseo, l’Arco di Costantino e la Bocca della Verità
Vai alla pagina seguente 14 di 14 >>>Il video
Vai alla pagina >>>Galleria fotografica di Roma
Condividilo sui tuoi social!
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *